Senza titolo

Sono Intermittente.

Dall’alto mi apro

E lascio cadere piogge a ventaglio,

battenti,

mentre la mia anima

si contorce spasmodica

nell’indifferenza sospesa del mondo.

Vorrei solo,

per un attimo,

aprire una piccola finestra

sull’abisso della continuit√†.

Sono intermittente.

Esigo, Pretendo, Desidero

Corali sinfonie di sguardi e voci

Entrare e uscire

dalle porte spalancate di me,

quasi continuamente.

Vorrei solo,

per un attimo,

chiudere lo spiraglio

su quel abisso

e restare solo.

Questa voce è stata pubblicata in Scritti. Contrassegna il permalink.