Senza titolo

Quale forza ha il silenzio profondo

che qui dimora…

Non v’è altro se non l’esistenza stessa

sfiorata dal lieve ondeggiare

delle foglie che cadono.

E puoi udire il canto

se solo riesci a comprendere

che l’esistenza stessa

ha il suo cuore

nel silenzio profondo.

E il canto è così bello

da essere pieno di silenzio

e così profondo

da avere bisogno solo

della presenza di Dio.

Questa voce è stata pubblicata in Scritti. Contrassegna il permalink.